La famille de l'Incarnation

Fraterntà dell Incarnazione

menu

Home > Laïcs > Partage de vie > Loreto-25 marzo 2014 : ancora una promessa di felicità

Loreto-25 marzo 2014 : ancora una promessa di felicità

Cosa ci è rimasto della giornata di oggi per questa “rivisitazione” che ha illuminato il nostro animo? Abbiamo manifestato la nostra gioia! La condivisione con le sorelle consacrate ci ha richiamato alla ricchezza della Grazia di Dio perché la nostra Fede si fonda sul mistero dell’Incarnazione.

Le parole delle letture, del Vangelo e l’omelia del Vescovo, Mons.Tonucci, hanno toccato le corde più intime della nostra anima perché abbiamo celebrato la Vergine Maria che con il suo SI’ è divenuta Madre di Dio.

Dio ha mandato suo Figlio (Gal.4.4) l’Uomo, ma perché Egli si potesse incarnare, ha voluto la collaborazione, in piena libertà, di una giovane donna, Maria, nostra Madre e Madre della Chiesa. Ella ancora oggi e per i secoli a venire, orienta e guiderà il cammino della nostra vita cristiana sulle orme del Divino Maestro. Maria vuole che siamo circondati dalla presenza di suo Figlio.

Durante la celebrazione Eucaristica, ci siamo predisposti davanti all’altare in semicerchio per leggere il nostro atto di impegno. La voce di noi tutti si è abbassata di tono. Paura? Indecisione? Credo che i membri della Fraternità “Casa dell’Incarnazione” abbiano preso coscienza e consapevolezza dell’importanza del testo relativo alla promessa. Infatti, come figli del Verbo Incarnato, siamo chiamati ad accogliere Gesù e a vivere conformi a Lui per raggiungere la vera felicità. Ci siamo affidati al Figlio riconoscendoLo come Colui che può donare senso e pienezza ai nostri giorni. Camminando sui passi di Louis Marie Baudouin, giungeremo alla meta.

Da condivisione è proseguita con l’agape fraterna nelle quale ci siamo trattenuti gioiosamente anche con le nostre care suore.

Un abbraccio da tutta la fraternità di Loreto.
Anna Longobardi-Loreto